Glossario

Termini di sessuologia clinica

Afrodisiaci sostanze stimolanti che tendono ad aumentare il desiderio e l'eccitazione sessuale.
Aids sindrome da immunodeficienza acquisita che provoca alterazione delle difese immunitarie dell'organismo causata dal virus HIV, trasmissibile attraverso sangue e sperma nel corso di rapporti sessuali non protetti.
Amplesso o Coito atto sessuale che letteralmente significa "abbraccio".
Androgeni ormoni prodotti dalle cellule di Leydig dei testicoli e dalla corteccia surrenale (es. testotserone, dihydrotestosterone, androstenedione, androstenediolo, dehydroepiandrosterone), oltre alla regolazione della libido concorrono allo sviluppo e alla funzionalità degli organi riproduttori e dei caratteri sessuali.
Androgino (dal Greco anér = uomo e gyné = donna) individuo che ha caratteristiche dell'uno e dell'altro sesso contemporaneamente.
AIDS malattia virale ad esito fatale la cui diffusione negli anni passati ha avuto carattere epidemico
Anatomia Sessuale Umana: clitoride, vulva, vagina, ovaie ed utero e pene, testicoli, uretra e prostata sono le componenti anatomiche più importanti rispettivamente nella femmina e nel maschio
Andropausa climaterio maschile corrispettivo della menopausa femminile, in modo più adeguato si dovrebbe definire come PADAM o ADAM (Partial Androgen Deficiency of Aging Male).
Anorgasmia mancato raggiungimento dell’orgasmo dopo adeguata stimolazione nelle interazioni sessuali
Ansia anticipatoria (Spectatoring) tensione psichica e agitazione che compaiono prima di impegnarsi in un rapporto sessuale per paura del fallimento.
Ansia da prestazione tensione psichica e agitazione che compaiono nel corso del rapporto sessuale, dovuta al timore di non essere adeguati alle aspettative proprie e della partner .
Anticoncezionali (contraccettivi o antifecondativi) sono tecniche e pratiche di diversa natura messe in atto per evitare la fecondazione.
Avversione sessuale: persistente o ricorrente repulsione per i contatti sessuali con conseguente evitamento dei rapporti ed inibizione del desiderio sessuale
Anoressia Nervosa disturbo alimentare caratterizzato dal rifiuto del cibo e dall'alterazione dell'immagine corporea
Azoospermia assenza totale di spermatozoi nel liquido seminale maschile.
Bisessuale (o bisex) soggetto maschio o femmina che ha rapporti sessuali con persone di entrambi i sessi.
Bondage pratica della più ampia categoria del BDSM, consistente nel legare o immobilizzare il partner durante il rapporto sessuale o nei preliminari.
Candida (o candidosi) infezione vaginale prodotta da un fungo, il micete Candida vaginalis.
Caratteri sessuali complesso delle caratteristiche fisiche che differenziano i maschi dalle femmine. Castrazione asportazione dei testicoli nel maschio e delle ovaie nella femmina.
Circoncisione asportazione chirurgica di parte del prepuzio (pelle che circonda il glande)
Bulimia Nervosa disturbo alimentare caratterizzato dal rifiuto del cibo e dall'alterazione dell'immagine corporea che si distingue dall'Anoressia per la presenza di episodi di abbuffata.
Burning vulva prima definizione coniata dalla nel per indicare la sindrome che poi sarebbe stata chiamata Vulvo Vestibolite o Vulvodinia Provocata
Caratteri sessuali secondari caratteristiche fisiche che si sviluppano negli anni della pubertà sotto lo stimolo degli steroidi gonadici e che definiscono l’aspetto somatico adulto del maschio e della femmina
Coito rapporto sessuale con introduzione del pene in vagina/ano
Coito interrotto (dal latino coitus interruptus) pratica consistente nell'interruzione della penetrazione in prossimità dell'eiaculazione.
Comportamento sessuale processo interattivo tra due partner sessuali
Compulsione impulso irrefrenabile e ossessivo a compiere atti o azioni, escludendo il controllo volontario.
Condilomi infezione venerea causata dal papilloma virus, è caratterizzata da escrescenze carnose che si formano in sede genitale e anale, comunemente conosciute come "creste di gallo".
Condom (profilattico o preservativo): anticoncezionale di barriera per uso maschile, costituito da una membrana tubolare in lattice, prende il nome dal dottor Condom, medico alla corte del Re Carlo II d'Inghilterra nel XVIII secolo.
Criptorchidismo (o ritenzione del testicolo): mancata discesa del testicolo dalla cavità addominale alla borsa dello scroto nella fase dello sviluppo fetale del maschio.
Deflorazione lacerazione dell'imene che normalmente avviene la prima volta che il pene penetra nella vagina.
Diaframma contraccettivo di tipo meccanico (o di barriera) costituito da una membrana in lattice che viene inserita nella vagina prima del rapporto sessuale al fine di impedire il passaggio dello sperma nell'utero.
Dilatatori vaginali (o Amielle Vaginal Dilators): dispositivi tecnici per il rilassamento/distensione della muscolatura vaginale
Contraccezione e sessualità la contraccezione rende consapevole la scelta sessuale.
Corpi cavernosi e corpo spongioso organi erettili che fanno parte dell’anatomia del pene.
Differenziazione sessuali processo nel corso del quale gli organi genitali interni ed esterni ed il cervello acquistano le caratteristiche sessuali maschili o femminili e che avvengono a vari stadi della vita prenatale
Dildo oggetto generalmente simile a un pene utilizzato nei giochi erotici e/o nella masturbazione.
Dimorfismo sessuale differenziazione dei sessi in maschile e femminile.
Disfunzione erettile (o impotenza): assenza di erezione del pene.
Disfunzione sessuale: difficoltà nell’ottenere un rapporto sessuale soddisfacente e appagante. Le disfunzioni sessuali possono riferirsi a disturbi correlati a una o più aree del desiderio, dell'eccitazione, dell'orgasmo, del dolore sessuale e dell'identità di genere. L'eziologia può riguardare cause psicogene, cognitive, relazionali, organiche e iatrogene.
Disfunzioni sessuali: difficoltà del comportamento sessuale su base diadica o interpersonale che causano disagio nel paziente e nella coppia
Dismenorrea: ciclo mestruale abnormemente doloroso
Dispareunia: dal greco “sessualità dolorosa” in uomini e donne che riconosce molteplici cause
Educazione sessuale: i programmi di educazione sessuali si svolgono di solito nelle scuole e danno informazioni sulla contraccezione e sull’igiene allo scopo di prevenire le gravidanze e la trasmissione delle malattie sessuali
Eiaculazione dolorosa: è dovuta a lesioni anatomiche a carico dell’uretra o a flogosi che possono interessare la vescica, le vescichette seminali, la prostata e l’uretra.
Eiaculazione retrograda: reflusso del liquido seminale nella vescica durante l'orgasmo maschile.
Erezione: meccanismo fisiologico di inturgidimento riferito a vari organi: pene, clitoride, capezzolo; l'erezione peniena è generata dall'espansione dei corpi cavernosi che si riempiono di sangue per vasocongestione.
Ermafroditismo: presenza nello stesso individuo di entrambi i caratteri sessuali maschili e femminili (tessuto ovarico e testicolare).
Esercizi di Kegel (dal nome del ginecologo americano Arnold Kegel che li descrisse negli anni 50): ginnastica atta a rinforzare i muscoli del pavimento pelvico
Eiaculazione: emissione del liquido seminale associata all'orgasmo maschile.
Endometriosi: disseminazione intrapelvica di foci di tessuto endometriale che provoca dismenorrea e dispareunia.Quando i sintomi sono particolarmente importanti è necessario fare una diagnosi differenziale con la sindrome di dolore pelvico cronico.
Eterosessuale (eterosessualità): attrazione sessuale per il sesso opposto.
Fallo: sinonimo di pene, generalmente inteso nella condizione di erezione.
Falloplastica: costruzione o ricostruzione del pene a seguito di difetto congenito, malattia, incidenti demolitivi
Eterosessualità: la scelta di partner sessuali del sesso opposto al proprio
Fantasie sessuali: il fantasticare è una parte importante della vita sessuale di ogni individuo che è in relazione con il desiderio e l’eccitazione erotica.
Fimosi: restringimento della pelle del prepuzio che può rendere dolorosa o impossibile la fuoriuscita del glande.
Focalizzazione sensoriale: (pleasuring): una delle tecniche usate nella terapia sessuale comportamentale.
Frenulo: membrana che collega il glande e il prepuzio sul piano sagittale mediano. Il "frenulo breve" può essere causa di dispareunia maschile.
Frigidità: (termine desueto): difficoltà all’eccitazione sessuale
Gay: termine di derivazione anglofona, sinonimo di omosessuale.
Glande: organo erettile posto al termine dell'asta del pene e del clitoride.
Gonadi: ghiandole relative alla riproduzione sessuata, presenti nel maschio come testicoli per la produzione di spermatozoi e nella femmina come ovaie per la formazione degli ovociti
Gonorrea o blenoraggia: generalmente localizzata in zona genitale, anale e orale è una malattia a trasmissione sessuale determinata dal batterio gonococco Gram-negativo della famiglia delle Neisserie.
Herpes genitale: malattia a trasmissione sessuale prodotta dal virus Herpes simplex che si manifesta con vescicole in prossimità delle mucose genitali
HIV: acronimo dall'inglese Human immunodeficiency virus, costituisce il virus dell'immunodeficienza umana che è responsabile della sindrome da immunodeficienza acquisita (AIDS).
Imene: membrana di varia conformazione posta all'ingresso dell'ostio vaginale di cui ne ostruisce parzialmente l'accesso. La lacerazione dell'imene avviene, di norma, alla prima penetrazione.
Gravidanza e sessualità: il periodo della gravidanza e dell’allattamento condizionano molto la vita sessuale che riprende ai ritmi consueti quando il bambino è svezzato
Identità di genere: senso di appartenenza e di aderenza al ruolo corrispondente al sesso anatomico
Incontinenza urinaria: perdita involontaria di urina
Infertilità e sessualità: patologia che aggrava i problemi relazionali e sessuali dei pazienti
Infertilità di coppia: è così definita la mancanza di concepimento dopo un anno di rapporti liberi. I fattori femminili e maschili sono responsabili dell’infertilità in percentuali simili.
Infibulazione: pratica tribale con cui vengono suturate le piccole e le grandi labbra della vulva.
Ipospadia: anomalia congenita del pene in cui il meato urinario è situato in posizione diversa rispetto alla normale collocazione all'apice del glande.
Lesbica: donna omosessuale.
Libido: termine latino traducibile come desiderio sessuale.
Inibitori della fosfodiesterasi: farmaci orali che facilitano l’erezione (Viagra, Cialis)
Iperprolattinemia: valori circolanti soprafisiologici di prolattina, ormone dell’ipofisi posteriore che può interferire con il desiderio sessuale ed il tono dell’umore
Ipogonadismo primitivo: alterazione primitiva delle gonadi su base cromosomica che avviene nel periodo prenatale ed interferisce con la produzione ormonale.
Ipogonadismo secondario: endocrinopatie gonadiche o extragonadiche che si presentano nell’età adulta
Ipospadia: difetto congenito costituito dal posizionamento anomalo del meato urinario che si può trovare in un punto qualunque dell'asta peniena
Malattia o Morbo di La Peyronie (Induratio Penis Plastica): progressiva fibrosi della tunica albuginea, membrana che riveste i corpi cavernosi del pene.
Malattie a trasmissione sessuale: sono provocate da una grande varietà di patogeni, tra cui batteri (gonococco), spirochete (treponema pallido), parassiti (trichomonas), funghi (candida) e virus (herpes simplex, HIV). Le malattie veneree causano infezioni locali ai genitali esterni, al perineo, al tratto urinario o alle pelvi ma possono avere anche gravi effetti sistemici.
Masochismo: ricerca del piacere attraverso la sofferenza/violenza/umiliazione autoinflitta o ricevuta da altri.
Masturbazione: Autoerotismo
Omofobia: avversione nei confronti dell'omosessualità.
Omosessualità: interesse erotico e pratiche sessuali con persone del proprio sesso.
Masturbazione: stimolazione non coitale dei genitali che è fonte di piacere
Morbo di Peyronie: è costituita da una deformità del pene che provoca erezioni dolorose e talvolta impossibilità alla penetrazione
Omosessualità: la scelta di partner sessuali del sesso uguale al proprio
Orgasmo: acme del piacere erotico
Orientamento sessuale (o Tendenza sessuale o Preferenza sessuale) indica l’oggetto del desiderio sessuale di un individuo (eterosessuale, omosessuale, bisessuale).
Pedofilia: deviazione caratterizzata dall’attrazione per soggetti di ambo i sessi generalmente prepuberi.
Polluzione notturna: emissione involontaria e fisiologica di liquido seminale durante il sonno.
Pornografia: raffigurazione o descrizione di aspetti ed attività sessuali con scopo principalmente commerciale.
Priapismo: erezione del pene protratta nel tempo e dolorosa, spesso dovuta a farmaci o condizioni neurologiche. Il termine deriva dal nome della divinità mitologica Greca e Romana, Priapo, che veniva rappresentato con un fallo eretto di grandi dimensioni.
Prostata: ghiandola maschile, anatomicamente posta a cavallo del dotto uretrale, secerne parte dei fluidi che compongono il liquido seminale.
Pulsione sessuale: desiderio (definito da Freud come libido) che induce nell'individuo comportamenti appetitivi verso l’attività sessuale.
Risposta sessuale: il termine indica il complesso delle modificazioni anatomiche e funzionali a cui vanno incontro genitali maschili e femminili nel momento dell’eccitazione sessuale e rappresenta un continuum durante il quale si passa da una fase all’altra senza soluzione di continuità. Se ne riconoscono comunque quattro fasi diverse che devono essere distinte e riconosciute dal terapeuta perché hanno un significato clinico diverso. Le quattro fasi sono denominate: -eccitamento: inizio di erezione e lubrificazione in risposta allo stimolo erotico; -plateau: il periodo durante il quale l’eccitazione rimane di intensità stabile; orgasmo: acme del piacere sessuale; risoluzione: segue la liberazione orgasmica, fase in cui gli organi genitali tornano allo stato di quiescenza..
Sadismo: ricerca del piacere attraverso la sofferenza o l'umiliazione inflitta ad altri.
Sadomaso: forma contratta di sadomasochismo ( —> sadismo —> masochismo).
Sessuofobia: avversione o paura verso la sessualità e le sue manifestazioni.
Sexual addiction: letteralmente "dipendenza sessuale", indica un atteggiamento ipersessuale, ossessivo/compulsivo verso la sessualità, vissuta come un aspetto prioritario, impellente e improcrastinabile della propria vita.
Sieropositivo: soggetto in cui sono presenti anticorpi HIV nel sangue ma che non è ancora in fase di AIDS conclamato.
Sifilide: malattia a trasmissione sessuale determinata da Treponema Pallidum (Spirochaetes).
Transessuale: individuo con caratteristiche fisiche di un sesso che sente di appartenere al sesso opposto.
Transessualismo: convincimento di appartenere al sesso opposto.
Travestitismo (o Eonismo): pratica del vestirsi con indumenti del sesso opposto.
Travestito (o crossdresser): soggetto che preferenzialmente veste indumenti del sesso opposto.
Transgender (letteralmente "al di là del genere"): persona che non si riconosce in una " identità di genere" stereotipicamente classificata come "maschile" o "femminile".
Vaginismo: contrattura spastica e involontaria della muscolatura del terzo esterno della vagina, costituito dal muscolo pubo-coccigeo, ramo dell’elevatore dell’ano, che è di ostacolo alla penetrazione.
Viagra - Cialis - Levita: farmaci il cui principio attivo, un inibitore della fosfodiesterasi di tipo 5 o citrato di sildenafil, è il primo farmaco che facilita l’erezione peniena tramite un’azione diretta sui corpi cavernosi.
Vibratore: apparecchio elettromeccanico, generalmente di forma fallica, atto a stimolare quelle zone erogene che producono piacere sessuale.
Voyeurismo (scopofilia): piacere sessuale derivante dal guardare scene erotiche o soggetti impegnati in attività sessuali.
Vulvodinia (da vulva e dyne = dolore): sensazione dolorosa cronica relativa alla zona vulvare. I sintomi associati possono essere: bruciore, prurito, irritazione, fitte puntorie (punture di spilli) e dolore nei rapporti sessuali. Il termine comprende dolore genitale da cause organiche note e da eziologia attualmente ignota, come la sindrome vulvo vestibolare (VVS) o la vestibolodinia provocata (PVD)
Preferenze sessuali: tendenza propria degli esseri umani a preferire un certo tipo di partner ed un certo tipo di attività sessuale
Priapismo: la malattia dipende da una patologia del meccanismo dell’erezione e costituisce un’emergenza chirurgica
Problemi sessuali: difficoltà nel comportamento sessuale che hanno origine organica, relazionale o interpersonale
Protesi peniene: corpi pneumatici che vengono applicati al pene con un intervento chirurgico nel caso di pazienti con disfunzione erettile su base vascolare
Risposta sessuale: cambiamenti su base vasomotoria che avvengono nei genitali maschili e femminili di fronte ad uno stimolo erotico
Sessualità ed invecchiamento: i processi fisiologici d’invecchiamento portano cambiamenti nella risposta sessuale di maschi e femmine che si possono riassumere in una minor vasocongestione genitale di fronte ad uno stimolo erotico.
Sessualità Umana: scienza che studia il comportamento e le motivazioni sessuali degli esseri umani
Sindrome di Klinefelter: disgenesia dei tubuli seminiferi che causa ipogonadismo con fenotipo maschile
Sindrome di Turner: disgenesia gonadica con fenotipo femminile
Sistema riproduttivo: organi ed ormoni preposti alla riproduzione della specie
Steroidi sessuali: ormoni che regolano il funzionamento degli organi genitali e lo sviluppo delle caratteristiche sessuali secondarie
Terapia di coppia: gli interventi di terapia di coppia tendono a ricreare una relazione nella quale i due partner si sentano emotivamente sicuri e possano vivere una sessualità gratificante.
Terapia di gruppo: trattare pazienti all’interno di un gruppo è un approccio che presenta vantaggi soprattutto per gli individui socialmente isolati con difficoltà nelle relazioni interpersonali
Terapia individuale: la psicoterapia individuale è offerta a chi non ha un partner, a chi preferisce non portare il partner in terapia oppure quando è il partner che rifiuta di partecipare
Terapia sessuale comportamentale: è l’approccio sicuramente più indicato per affrontare il comportamento disfunzionale ed in essenza consiste in una combinazione di esercizi fisici attraverso i quali e con l’aiuto del terapeuta la coppia capisce le difficoltà e gradualmente ritorna ad una sessualità soddisfacente. Terapia sessuale e malattia cronica: facilita il ritorno di una sessualità appagante dopo gravi malattie invalidanti
Varicocele: è una varicosità costituita da un plesso anastomotico formato dalle vene dei testicoli e dell’epididimo e può causare infertilità.
Violenza sessuale: evento traumatico che ha gravi conseguenze sulla sessualità futura.
Vulvo vestibolite o vestibolodina provocata: sindrome di dolore genitale cronico ad eziologia sconosciuta che interferisce con il rapporto sessuale

Ricerca nel sito

sessuolo sessuologaPer effettuare una ricerca interna a questo sito inserire la parola o il termine del quale si desiderino degli approfondimenti e premere il pulsante "Cerca".
sessuologa firenzeBiology loves variations. Biology loves differences. Society hates it"
dr. Milton Diamond

Dr.ssa Anna Ghizzani

medico sessuologa con specializzazione in Ostetricia e Ginecologia. Studio medico in provincia di Siena e Firenze. Per contattare direttamente la dottoressa utilizzare i recapiti elencati alla pagina "contatti".

 

Il contenuto e la natura della consultazione sono strettamente riservati e tutelati dal segreto professionale (vedi "Legge sulla Privacy") e rispondono al D.Lgs n. 70 del 9 aprile 2003 sull'informazione sanitaria.

Glossario

è possibile leggere un elenco dettagliato del significato dei principali termini di sessuologia medica contenuti nel testo delle pagine di questo sito: "glossario".